Un italiano a LondraViaggiVite dall'estero

Winter Wonderland

Dal 21 Novembre al 4 Gennaio, una grande fetta di Hyde Park di Londra si trasforma in un paese delle meraviglie invernale con tanto di giostre, ruota panoramica, mercatino di Natale, circo e, naturalmente, l’immancabile pista di pattinaggio sul ghiaccio. Il modo perfetto per entrare nello spirito delle festività.

Winter Wonderland è un luogo per tutta la famiglia con attrazioni per tutte le età: bar e ristoranti dove poter mangiare e bracieri posti in piazzette dove sostare e riscaldarsi degustando vin brulé o cioccolata calda; le luci, gli addobbi e i costumi, rendono il parco una perfetta via di fuga dalla realtà londinese.

Nel dicembre di due anni fa mi trovavo ancora a Londra. Avevo sentito parlare di questo Winter Wonderland e mi ero molto incuriosito. Passando da Marble Arch, vicino al parco, ero riuscito solo a intravedere lo skyline del luna park, con la sua Power Tower e i suoi roller coster (sì, le montagne russe dei luna park, in inglese si chiamano roller coaster, non Russian mountains o simili) svettavano illuminati sopra le cime degli alberi.

Verso metà Dicembre, dopo una settimana sfiancante a lavoro, io e due amici decidemmo di andare.
L’arrivo al Winter Wonderland è suggestivo, specialmente di sera.
Abbandonando le luci scintillanti di Londra si entra nel buio di Hyde Park dove all’improvviso le illuminazioni delle giostre si stagliano altissime… sembrano fluttuare in questo oceano nero. Poi, man mano che ci avvicinammo, i rumori della città si affievolirono fino a scomparire e a essere rimpiazzate dalle risa e le grida dei sognatori del Winter Wonderland. Un’esperienza magica!

Una volta entrati con i miei amici ci dedicammo a un giro esplorativo del parco. Attraversammo il mercatino natalizio, con tante idee regalo e molti stand culinari. Ci imbattemmo in diverse strutture con all’interno pub e ristorante in stile bavarese (probabilmente per via della birra). Poi un piccolo circo, la dimora di Babbo Natale, fino a raggiungere la parte a cui eravamo più interessati, ovvero la zona con le montagne russe e le attrazioni più divertenti e spaventose. Ricordo ancora le nostre risate e grida di eccitazione, specialmente sulla Power Tower e sulla Star Flyer due torri alte più di 60 metri. Uno esperienza per chi non è debole di cuore.

Il Winter Wonderland è un evento che si ripete ogni anno e che oggi si arricchisce di un Ice Bar, un mega igloo ghiacciato per vivere un’esperienza artica. Assolutamente da non perdere!

 

Attendiamo commenti da chi l’ha vissuto e lo vivrà quest’anno! 😉

 

Post precedente

Atterraggio nella terra dei canguri

Post successivo

Come cercare lavoro in Australia

Stefano Sannino

Stefano Sannino

Salve ragazzuoli!
Mi chiamo Stefano Sannino.
Nato e cresciuto nella ridente cittadina di Montelupo Fiorentino. Perdigiorno professionista. Studente Universitario in Biotecnologie nei ritagli di tempo. Sono qui per raccontarvi le mie (dis)avventure in giro per il mondo.
Stay tuned

Nessun Commento

Facci sapere cosa ne pensi, dai voce alle tue opinioni ;)