La macchina dei pensieri

Scopri se sei un hipster!

Quando parliamo di hipster, s’intende una schiera di giovani, abitanti di centri urbani, che seguono una cultura alternativa: post-hippy, post-indie, pseudo vintage che tende al moderno…qualcosa di simile al dandy post-moderno, ecco!

[Storia] In realtà, questa parola nasce per categorizzare gli appassionati del jazz, si evolve indicando persone intellettuali e successivamente, i poeti beat rendono popolare il termine e lo stile di vita (in America) tramite un modello anticonformista.

 

Sei un hipster se:

  1. Pantaloni rigorosamente attillati: lo skinny (il pantalone a sigaretta) è un must. Indistintamente ragazzi e ragazze lo indossano con l’immancabile risvoltino! Le t-shirt preferibilmente con stampe retrò o ironiche. Per i maschietti, camicia a quadri/giacchetto in pelle, per la donna, basta un tocco floreale o una felpa con cappuccio dal tocco vintage.
  2. Gli accessori variano da richiami anni ’70-’80 a prodotti di recente produzione: un hipster è tale solo con sneakers o mocassini per lui, stivaletti, scarpe da ginnastica o sandali per lei, zainetto (in pelle), occhiali (ironici, enormi, a gatta o i classici Ray-Ban) e cuffie; ma, dalla sua tasca o borsa, può tirar fuori soltanto tutto ciò che è Mac o Reflex.
  3. Di solito si sposta in skateboard o in bicicletta… Essendo un amante della mobilità sostenibile e del riciclo, l’hipster si riconosce, oltre che dalla bici, anche dalle sigarette Parliament, birra Pabst.
  4. L’hipster mangia tendenzialmente cibi bio: spesso vegetariani, a volte vegani, gli hipster mangiano frutta e verdura dal proprio orto sul balcone.
  5. Altre cose indispensabili: sciarpa (da portare tutto l’anno), tatuaggi, giradischi, polaroid, penna, Instagram (con hashtag incorporato, ovviamente!)

 

[Back to the Future] Non abbiamo parlato, però, di un particolare molto interessante della cultura hipster: la barba! Se i capelli variano da tinte e acconciature sobri a stravaganti (soprattutto nelle ragazze), a finto arruffato ad acconciature ingellate (per i maschi), la barba è un must have per ogni hipster uomo che si rispetti, possibilmente con baffi: curati e abbinati ai tagli di capelli. Avremo modo di parlarne…

Post precedente

Video Games Recap 02/06/2014 - 08/06/2014

Post successivo

Tormentoni

Giulia Farsetti

Giulia Farsetti

Nata nel 1989, sono laureata in Cinema Musica e Teatro e attualmente mi divido fra le mie varie passioni: l’arte, il cinema, l’attualità e la scrittura. Ecco quindi la nascita di questo blog, che altro non è che un sublime connubio dei miei interessi.
Avrei gradito la presenza di un centinaio di cloni per diventare surfista, astronauta, venditrice di zucchero filato, lettrice professionista… La verità è che loro esistono, ma non siamo venuti ancora in contatto. Sto attendendo.

Nessun Commento

Facci sapere cosa ne pensi, dai voce alle tue opinioni ;)