Make UpSenza categoriaTotal Look

Impariamo a conoscerci: 1. Pelle Grassa

Avete presente la pelle delle modelle nelle copertine dei giornali o nelle pubblicità? Sì, proprio quella luminosa, giovane, che sembra di porcellana, insomma, la pelle perfetta!

Beh, ovviamente, quella pelle è frutto di ore e ore di lavoro di make up artist o di esperti di photoshop, insomma irreale!

Ma, siamo sincere… chi di noi non ha mai sognato una pelle così?

Non a caso in questi capitoli parleremo delle tipologie della pelle e, se vi state chiedendo cosa ci incastri tutto ciò con il trucco, la risposta è una; senza una buona base non avremo MAI un buon trucco!

Perciò, inizieremo dalle fondamenta, tipologia per tipologia, imparando a conoscere meglio la nostra pelle, valorizzandoci al massimo.

 

CAPITOLO 1: LA PELLE GRASSA

Se guardandovi allo specchio notate che la vostra pelle risulta lucida, untuosa e sgranata, magari con qualche bollicino qua e la, allora sì, siete vittime della pelle grassa!

Come uscire da questa incresciosa situazione?

Su, non disperate, una soluzione c’è!

 

Intanto, esaminiamo gli aspetti di questa tipologia..

La pelle grassa è caratterizzata da un’eccessiva produzione di sebo che, formando uno strato oleoso sulla cute, favorisce la formazione d’impurità e punti neri. Questi, però, sono solo gli effetti visivi. In realtà, il PH della pelle e il film idrolipidico di protezione (la nostra barriera naturale contro i batteri) sono alterati. Tutto questo non permette di respirare alla nostra pelle, che fatica a rinnovarsi, provocando un ispessimento della grana e una dilatazione dei pori con conseguente aumento di infiammazioni e brufoli.

 

Ma non è finita qui! La pelle grassa si divide in 3 categorie!!

  • Pelle Grassa Seborroica:

 Si tratta di una produzione di sebo talmente abbondante da sfociare nel patologico!

Il sebo, prodotto in eccesso, dilata la parete dei pori dando alla pelle il noto aspetto “a buccia d’arancia”

  • Pelle Grassa Asfittica:

In questo caso il sebo, invece che oleoso, è ceroso.

La sua densità, unita a batteri e cellule morte, s’imprigiona nei follicoli creando così i comedoni, che possono presentarsi chiusi (punti bianchi) o aperti (punti neri). Paradossalmente, a causa della densità del sebo, questa categoria di pelle risulta tendenzialmente secca e ruvida al tatto.

  • Pelle Grassa Acneica:

A differenza delle altre due categorie, questo tipo di pelle si distingue per la presenza di pustole e lacerazioni date dai forti stati infiammatori portati dai batteri, che possono causare cicatrici. La pelle grassa acneica, inoltre, è sensibile agli sbalzi di temperatura e favorevole agli arrossamenti.

Coinvolge generalmente gli adolescenti ma in certi casi anche gli adulti fino ai 30 anni.

 

TRATTAMENTI

Una pelle di questo tipo necessita di trattamenti specifici capaci di purificarla e riequilibrarla, ma allo stesso tempo di idratarla, restituendole così un aspetto più uniforme, satinato e luminoso, senza tracce di untuosità, che ci faccia sentire più vicine alle modelle delle copertine!

La detersione è un punto fondamentale nel trattamento della pelle grassa: deve essere accurata e costante, (già, avete capito bene, mattina e sera.. tuuuutti i giorni), ma dolce.

È consigliabile un detergente specifico per la pelle oleosa, (spesso sono formulati in gel), che non stimoli un iper-produzione di sebo, cercate quindi prodotti “oil-free” che non contengano sostanze untuose.

Per ottimare la detersione è molto importante anche un buon tonico che aiuterà a togliere il sebo in eccesso laddove non arriva il detergente e, richiudendo i pori, ridurrà le zone lucide.

Per concludere la detersione quotidiana è necessaria una crema che abbini all’azione riequilibrante e opacizzante anche un’azione idratante per mantenere costante la quantità d’acqua sulla superficie cutanea.

Una volta a settimana sarà necessario effettuare uno scrub, che aiuti a eliminare le cellule morte in eccesso, e una maschera dermopurificante, che, oltre a purificare, abbia un’azione assorbente, per eliminare il sebo in eccesso. Potreste approfittarne così per prendervi un pomeriggio per voi, in total relax!!

acqua tonica per pelle grassa

maschera scrub  per pelle grassa

Non dimenticate però che a causare la pelle grassa sono anche, aimè, cibi fritti e soprattutto STRESS!

Quindi..

Keep calm and DETERSIONE!

 

Post precedente

5 luoghi da vedere a Londra fuori dall’ordinario

Post successivo

Un'intervista epica ai Wind Rose!

Martina Corsinovi

Martina Corsinovi

Ciao! Sono Martina nata nel ’91 a Empoli. Sono diplomata in estetica con approfondimenti in total look, trucco teatrale e acconciature e lavoro in un ingrosso di abbigliamento. Mi diletto, nel tempo libero, nel creare trucchi per occasioni, speciali e non… Ho un’innata passione più per lo shopping che per la moda in se stessa, ma mi divertirò a parlarne con voi!
Ad oggi sono anche danzatrice del ventre, ma nella mia prossima vita sarò un gatto.
Miao!

Nessun Commento

Facci sapere cosa ne pensi, dai voce alle tue opinioni ;)