ViaggiVite dall'esteroVivere (a) Madrid

Dove andare a Madrid nel week end PARTE 1

Gli appassionati di Arte/Cinema/Teatro/Letteratura sanno che a Madrid le opportunità per passare il tempo libero, nel migliore dei modi, non manca.

A tal proposito è da segnalare il MATADERO, Centro de Creatìon Contemporanea.

Come ben si capisce dal nome, si tratta di un ex mattatoio e spazio di mercato, adibito ormai da qualche anno (sua effettiva apertura nel 2007), a luogo di cultura e di aggregazione sociale. L’edificio è rimasto intatto con le vecchie mura di mattoni, progettato come spazio aperto in cui per ogni sala viene ospitato un ambito e programma differente.

Recentemente sono stata qui per l’inaugurazione della mostra EXPOSICIONES TYPOMAD 2014TDC 60 y Cada letra cuenta una historia, presso la Central del Diseno. Si tratta di una selezione dei migliori “lavori di tipografia” dell’anno, realizzata dal prestigioso Type Directors Club: uno sguardo alle ultime tendenze nell’ambito della tipografia e del disegno. La mostra propone lavori provenienti da una trentina di paesi e dei premiati della categoria: da poster a film, libri, progetti digitali, interfacce e molti esperimenti innovativi. Questa mostra è visitabile fino al 15 di novembre.

 

Un elenco delle sale da visitare dove si realizzano i vari eventi:

  • Casa del Lector: un luogo per la promozione della lettura che riunisce bambini, adolescenti e adulti. Qui fino all’11 Gennaio 2015 a ingresso libero, continua l’esposizione COMO APRENDIMOS A LEER, El proceso de convertirnos en lectores: dall’invito a entrare nell'”isola misteriosa” dell’alfabeto fino allo sviluppo del mito dell’alfabetizzazione universale, dall’era della rivoluzione fino all’ultimo secolo.
  • Intermediae: luogo per la riflessione, lo sviluppo di progetti collettivi aperti al pubblico. Fino al 24 Ottobre c’è stato ETNOGRAFÍA A LO BRUTO, riflessioni sull’analisi etnografica a due livelli: quello dell’educazione e dell’apprendimento e dall’altra parte il “far vedere” il materiale raccolto, condividendolo con un pubblico e ponendo delle domande a cui rispondere.
  • AVAM: in questa sala viene ospitata l’esposizione EN EL CAMINO DE LA ILUMINACIÓN De David Paquet, l’impatto della pittura sullo spazio circostante e sul significato che ha per l’uomo. Ingresso libero fino al 2 novembre.

Da scoprire anche la Cineteca, la Factoria Cultural, la Nave del Espanol,la Nave de Musica.

 

Sapete qual è un altro elemento molto interessante di questo tipo di week end? La maggior parte degli ingressi alle mostre e gli eventi qui è gratuito o comunque molto scontato! 

 

Post precedente

5 motivi per amare il Burlesque

Post successivo

È giusto trasferirsi all’estero?

Irene Mesolella

Irene Mesolella

Irene Mesolella è un'amante dei viaggi, dell'arte e non meno della scrittura, che ritiene il mezzo migliore per tradurre le emozioni e le sensazioni prodotte dalle esperienze che vive.
Ha una laurea in Arte Contemporanea e il suo ambito di interesse va dai musei al cinema, al teatro, alla musica. Da quest'ultima passione, ha creato un duo acustico, con cui si esibisce all'occorrenza in locali, feste e matrimoni. Crede molto nell'interculturalità e nel dialogo tra i popoli. Per questo motivo ha partecipato in progetti di scambio internazionale giovanile e di Volontariato Europeo.

Nessun Commento

Facci sapere cosa ne pensi, dai voce alle tue opinioni ;)